Home » Fatto a Mano Pizzeria, Brighton: pizza napoletana, ma non troppo

Fatto a Mano Pizzeria, Brighton: pizza napoletana, ma non troppo

di Giuseppe A. D'Angelo

Non hai tempo per leggere il post? Vai direttamente al giudizio finale con il PARTENOMETRO

Fatto a Mano pizzeria Brighton

La visita a questa pizzeria risale al 7/08/2016

Torno sempre volentieri a Brighton e questa volta ho avuto un motivo in più: provare la pizzeria Fatto a Mano, al momento unica pizzeria napoletana indipendente nella città di mare. Vediamo allora se anche gli abitanti di Brighton possono mangiare una pizza napoletana fatta come si deve.

La pizza
La pizzeria
Quanto costa
Come arrivare
Come l’ho scoperta
Partenometro

La pizza

Fatto a Mano pizzeria Brighton Bufalina

Non voliamo molto alto con la pizza di Fatto a Mano. Ci sono alcuni fattori che mi portano a simpatizzare per questa pizzeria, ma bisogna cercare di restare obiettivi. Vediamo allora di cosa stiamo parlando.

Appena sono entrato in pizzeria ho buttato un occhio sulle pizze che uscivano dal forno e ho notato il primo problema principale: l’impasto. Il cornicione manca di elasticità, e si presenta rigido e fermo. La scarsa cottura non ne migliora l’aspetto. Do un occhio al menù e si spiega subito: la pizzeria stessa dichiara di produrre il suo impasto due volte al giorno, e lo fa maturare per “non meno di dieci ore”. Un po’ poche, a mio avviso.

Il menù delle pizze non è particolarmente ricco, ma questo alle volte è anche un bene. Questa volta sia io che la mia ragazza vogliamo una Bufalina. La pizza non è presente sul menù, né sono segnalati gli extra topping: occorre chiederlo alla cameriera. È stata lei a chiederci se volevamo solo mozzarella di Bufala, o la volevamo come aggiunta extra al fiordilatte. A questo punto decidiamo di provare l’esperimento: visto che stavamo ordinando due margherite, solo una l’abbiamo chiesta esclusivamente con Bufala, mentre per l’altra abbiamo optato per il mix.

Fatto a Mano pizzeria Brighton pizza Margherita misto bufala

Le pizze che ci arrivano a tavola si fanno notare per la loro grandezza: un punto a loro favore. Ma il resto non va altrettanto bene. L’unica cosa degna di nota è la mozzarella di Bufala, davvero buona: ma è l’unico sapore che si sente su tutta la pizza. Il sugo di pomodoro è praticamente anonimo: basandomi sulle scatole esposte sugli scaffali, il San Marzano utilizzato è quello della ditta Solania. Ma non gli viene riservato un bel trattamento: sulla mia pizza praticamente scompare da un lato, lasciando al suo posto una sparuta chiazza asciutta.

La mozzarella di Bufala rende bene sulla Bufalina, ma si perde sulla Margherita mista. Questo mi suggerisce che l’esperimento non va ripetuto. Ma noto una cosa che mi intristisce: in molti punti il fiordilatte è rinsecchito. Penso subito a come sarebbe stata la pizza se si fosse trattato di una Margherita semplice.

Fatto a Mano pizzeria Brighton fetta di pizza

Passiamo all’impasto e partiamo dall’elemento fondamentale: il cornicione. Si tratta di un cornicione davvero ingannevole. Anche se i suoi alveoli risultano trasparenti, soffici e pieni d’aria, tutto lo strato esterno è in realtà saldo e ricco di mollica come pane. Anche al suo interno la pizza è molto piena, e le fette ne risultano spesse. Nonostante ciò, la pizza non mi è risultata pesante, l’ho finita senza troppi problemi, e anche in seguito non si è fatta sentire sullo stomaco.

Breve parentesi sulle altre portate. Come antipasti abbiamo preso due pizze fritte, una classica e una vegetariana. Molto buone al loro interno, ma anche in questo caso l’impasto era un po’ troppo spesso: il risultato è gradevole, non esaltante, ma le consiglio. Per dolce invece abbiamo preso gli “scugnizzielli alla Nutella”, classici straccetti di pastella fritta riempiti di Nutella e accompagnati da una palla di gelato: per quanto io sia goloso non mi sento di promuoverli, perché la pastella al suo interno risultava secca e difficile da masticare.

La pizzeria

Fatto a Mano pizzeria forno a legna

Dall’esterno la pizzeria si presenta come il classico locale ad angolo, perfettamente integrato con l’architettura di Brighton: una facciata rustica, con i colori predominanti del bianco e blu, riportano subito alla mente i piccoli ristorantini delle località di mare. All’interno il locale appare un po’ più elegante. La parte più bella della sala è decisamente la zona di lavoro dei pizzaioli, che parte dal forno a legna all’ingresso per proseguire fino in fondo. Di fronte, si appoggia un lungo bancone di marmo con una decina di posti a sedere. Tra questi, e i tavoli all’interno della sala, la pizzeria farà quasi una cinquantina di posti. È sicuramente un locale molto affollato e frequentato: noi lo abbiamo trovato abbastanza pieno e si è riempito ulteriormente durante il nostro pranzo. Il ricambio è continuo.

A parte la ragazza che ci ha accolto all’ingresso e che gestisce la sala, lo staff è totalmente italiano. Tutti ragazzi giovani e gentili. Il servizio è stato veloce e cortese, ma senza fretta e senza pressione. Nonostante tutte le persone presenti in sala, l’atmosfera è molto tranquilla. Il locale è walk in, si arriva e ci si siede se c’è posto. Insomma, Fatto a Mano Pizzeria in Brighton è l’immagine perfetta della città che la ospita.

Quanto costa

Fatto a Mano pizzeria pizza fritta

Siamo a Brighton, tutto è più economico, e si nota subito anche dai prezzi sul menù di Fatto a Mano. La Margherita semplice costa appena £6, l’aggiunta di mozzarella di Bufala la fa lievitare a £8. Le pizze più costose sul menù costano £9 e sono la Capricciosa, la Rucola Prosciutto e il Calzone carne. La pizza fritta in entrambe le varianti costa £4.5, l’antipasto più costoso arriva a £6.50. Gli scugnizzielli sono costati £5. Da notare che le porzioni di ogni piatto sono sempre abbondanti.

Come arrivare


Fatto a Mano Pizzeria, 77 London Road, Brighton BN1 4JF

Fatto a Mano Pizzeria si trova a soli dieci minuti di cammino dalla stazione centrale di Brighton, al 77 London Road. La stazione si raggiunge comodamente da Londra con i treni della Southern Railway, che partono regolarmente diverse volte l’ora e impiegano poco più di un’ora. Rispetto alla stazione e al mare, per raggiungere la pizzeria si cammina verso nord.

Brighton è una bellissima città di mare dall’aspetto rustico e di altri tempi. Offre tutto quello che ha Londra in termini di intrattenimenti, ma lo fa in un contesto decisamente più rilassato. A Brighton si respira il mare anche quando si è lontani dalla spiaggia: già camminando per le Lanes, il quartiere dei negozi e dei locali, capirete l’enorme differenza che passa tra questa città e la capitale inglese.

Fatto a Mano pizzeria Brighton ristorante

I vicoletti affollati, i locali con i tavolini aperto, i negozi colorati, le bandierine appese rappresentano perfettamente l’immagine di una città multisfaccettata e vitale. Immagine ancora più lampante quando, scendendo verso il mare, vi imbatterete prima nell’impressionante architettura fuori dal mondo del Royal Pavillion. Per poi essere catapultati nella movida del lungomare, che parte dal Brighton Pier, passa per le gallerie d’arte e i baretti, e arriva fino alla nuovissima torre panoramica del British Airways I360. Un giorno a Brighton è soddisfacente, ma non è mai abbastanza.

Come l’ho scoperta

Fatto a Mano pizzeria Brighton Scugnizzielli alla Nutella

Mi sono imbattuto casualmente nella foto di una pizza su profilo Instagram di Fatto a Mano Pizzeria. Devo dire che il primo impatto è stato molto bello e promettente, anche se poi ho visto altre foto che non erano altrettanto significative. Le differenze però erano così enormi che le mie aspettative sulla pizza non ne sono state condizionate.

PARTENOMETRO

LUKEWARM: su certi aspetti la pizza sembra rispecchiare i canoni, ma l’illusione svanisce subito. Il cornicione è troppo rigido, l’impasto non maturato a sufficienza e la consistenza della base troppo spessa. Anche gli ingredienti non brillano particolarmente per il sapore. Si salva la mozzarella di Bufala del casertano, che spicca su tutto il resto.

E voi l’avete provata? Cosa ne pensate? Fatemelo sapere nei commenti.

NON VI BASTA? ECCO ALTRE PIZZERIE NAPOLETANE A BRIGHTON

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

* Usando questo form acconsenti alla collezione e gestione dei tuoi dati da parte di questo sito.

Questo sito utilizza cookie. Non sono buoni come la pizza ma aiutano la navigazione. Spero che non abbiate problemi, ma nel caso potete anche non accettare. Accetta Più info

CONDIVISIONI