Home » UNO, Les Halles: quando a Parigi il locale conta più della pizza

UNO, Les Halles: quando a Parigi il locale conta più della pizza

di Giuseppe A. D'Angelo

Non hai tempo per leggere il post? Vai direttamente al giudizio finale con il PARTENOMETRO

UNO pizzeria ParisLa visita a questa pizzeria risale al 14/06/2019

Il locale UNO nel quartiere di Les Halles rappresenta perfettamente quella che è la tendenza odierna di molti ristoranti che propongono pizza napoletana a Parigi: per quanto la pizza rappresenti il piatto forte, quello che conta è lo scenario, non il prodotto, seppur ottimo.

E della pizza di UNO non ho da dire niente di male: il risultato finale non era perfetto, ma sicuramente dalle buone potenzialità. Ottimo il pomodoro San Marzano e anche il fiordilatte utilizzato aveva il suo perché (nonostante non sia sicuro che fosse di origine campana, in quanto quello d’Agerola era riportato come ingrediente speciale di un’altra pizza sul menù).  L’impasto non era il top, il cornicione risultava un po’ gommosetto, ma nel complesso non ho ritenuto la pizza pesante.

UNO pizza napoletana ParigiDalla foto la stesura appare un po’ sgraziata, ma il giovane pizzaiolo di Sarno con cui parlai ammise candidamente di essere alle prime armi. E con molta ammirazione parlava dello chef di Napoli, purtroppo assente quel giorno, dal quale stava imparando il mestiere. E a me questo atteggiamento è piaciuto, perché ho percepito lo spirito di un ragazzo che si sentiva non solo agli inizi della sua carriera, ma parte di un progetto nuovo.

E in effetti quando sono andato io UNO aveva aperto da appena tre mesi. Io ne sono venuto a conoscenza perché segnalato da un follower. Ma l’impatto estetico è stato sconvolgente. Un locale enorme, elegante, curato, moderno ma allo stesso tempo con un’atmosfera retrò che rimanda ai cafè chantant d’epoca. Sembra quasi che si voglia far colpo sul cliente non tanto con la propria offerta gastronomica, seppure di buon livello, ma con un’estetica che dà l’illusione di ricevere un servizio di gran classe.

Un’attitudine che, se ci si pensa, rientra perfettamente in linea con i gusti dei francesi, soprattutto parigini. Di lì a pochi mesi mi sarei trovato a frequentare diverse “pizzerie” impostate sullo stesso concept. Il gruppo Big Mamma, ad esempio, ne ha fatto un marchio di fabbrica, portandolo all’estremo con ogni nuova apertura. Un approccio di questo tipo punta sicuramente di più alla clientela parigina che a quella italiana, abituata a mangiare in contesti più semplici.

O per lo meno punta al turista, che dalla Ville Lumiere si aspetta certi stilemi d’epoca. E un locale come UNO, che si trova in pieno centro a pochi passi dal Louvre, non può che obbedire a questo ragionamento. La sua location si riflette sui prezzi, decisamente nella media di zona: €11 per una Margherita semplice (che però schizza a €18 con l’aggiunta di mozzarella di Bufala), con la pizza più costosa del menù che arriva a €21. Non sobbalzate dalla sorpresa: questa è Parigi.

UNO, 37 Rue Berger, 75001 Paris, Francia

PARTENOMETRO

HOT: pizza decisamente saporita, anche se l’impasto non si è espresso al meglio nell’occasione in cui l’ho visitata io. Il prodotto sembra fare più di contorno a un ambiente sciccoso, ma il personale campano al forno mostra che c’è la ricerca di una certa qualità.

E voi l’avete provata? Cosa ne pensate? Fatemelo sapere nei commenti.

NON VI BASTA? ECCO ALTRE PIZZERIE NAPOLETANE A PARIGI

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

* Usando questo form acconsenti alla collezione e gestione dei tuoi dati da parte di questo sito.

Questo sito utilizza cookie. Non sono buoni come la pizza ma aiutano la navigazione. Spero che non abbiate problemi, ma nel caso potete anche non accettare. Accetta Più info

CONDIVISIONI